Marmalade Girl

Usate i Sims come dei veri attori e raccontateci le vostre storie!
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#1

4 apr 2017, 18:42

Immagine
"Susanna Smith è una ragazza un po' pigra e impacciata. Frequenta la seconda superiore e vive una vita ordinaria insieme alla madre, donna eccentrica ma molto in gamba, condividendo con lei una bellissima casa fuori città e felici ricordi di infanzia.
Il suo è un carattere un po' esuberante (anche se mai come la madre); è molto estroversa e tende spesso a mettersi nei guai. Le cose che fa, però, sono sempre a fin di bene: non può fare a meno di aiutare le persone in difficoltà e dargli una mano a superare i loro problemi, anche a costo di sembrare invadente. Come un bambino con le mani sempre sporche di marmellata, ha una concezione piuttosto semplicistica della vita: col tempo però si accorgerà che non sarà sufficiente un semplice sorriso o una convinzione per superare gli ostacoli che il destino le porrà davanti..
Tutta la sua esistenza verrà stravolta il giorno stesso in cui deciderà di dichiararsi al ragazzo che le piace.. tuttavia le sfide e le disavventure che dovrà affrontare da lì la porteranno a confrontarsi con altre persone a lei totalmente differenti e a scoprire lati di sé che non credeva nemmeno di avere, arrivando così a crescere come persona e come donna."
ImmagineImmagine
Piccoli accorgimenti:
La storia sarà raccontata da Susanna in prima persona e quindi rispecchierà il suo modo di pensare e di vedere la sua sim-vita. Nonostante questo, il racconto è principalmente strutturato in discorso diretto e per questo, data la necessità di andare punto e a capo, i post potrebbero risultare un pochino lunghi.. La tipologia è quella di un "foto-racconto" e quindi il contenuto sarà ricco di immagini che io considero fondamentali per integrare la storia (e inoltre ho fatto una fatica immensa per catturarle visto che agli inizi non usavo mod nel gioco XD) Proprio perché strutturata in discorso diretto (soprattutto andando avanti nei capitoli lo capirete), il modo di raccontare assomiglia ad una via di mezzo tra un fumetto e lo script di un' opera teatrale: per questo le immagini sono importanti per integrare la storia (sebbene non ci siano vignette). Mi auguro che questo modo di raccontare non vi crei problemi; comunque per qualsiasi cosa, fatemi sapere!

Ultimi accorgimenti: le parti di testo tra parentesi (così) rappresentano i pensieri di Susanna durante un discorso diretto, le parti scritte in corsivo e racchiuse in parentesi quadre [così] rappresentano la presentazione di una scena oppure alcune mie intromissioni al racconto (eheh... certe volte non resisto...) Detto questo, buona lettura :)

"New": Inserita funzione Soundtrack! Ogni tanto sparsi nel testo troverete questa scritta [Soundtrack] seguita da una barra dello spoiler. Dentro la barra troverete un video contenente un suono o una canzone che andrà ad integrare la storia. Il video in sé sarà irrilevante, conterà solo il suono, quindi una volta avviato potrete tranquillamente richiudere la barra dello spoiler e continuare la lettura senza troppe scocciature! Ovviamente è tutto facoltativo, se non vi interessa potete lasciar stare la barra e continuare con la lettura classica. Per qualsiasi problema, fatemi sapere!


INDICE

03. Weekend in campeggio (parte 1 - parte 2- *Scena bonus*)
04. Il mistero dei volantini (parte 1 e parte 2)
05. Il segreto di Noemi ( parte 1 - parte 2 - parte 3 -*scena bonus* )
06. Incontri e Scontri (parte 1 - parte 2 - parte 3)
07. Altro giro, altra corsa ( parte 1 - parte 2 - parte 3)
08. Natale in stile Black ( parte 1 - parte 2 - *scena bonus*)
09. La festa dei Senior ( parte 1 - parte 2 - parte 3 )
10. Dolci reminiscenze ( parte 1 - parte 2 - parte 3 )
11. Operazione in incognito ( parte 1 - parte 2 - parte 3 - parte 4 )
3 x
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#2

4 apr 2017, 19:16

[Soundtrack]
► Mostra testo
Episodio pilota: Dichiarazioni alla marmellata

Salve a tutti! Io sono Susanna Smith e frequento la seconda liceo. Sostanzialmente non c'è molto da dire su di me.. sono una ragazza molto ordinaria, con degli amici ordinari che veste in modo ordinario. Chissà perché scegliermi come protagonista di una storia.. bha!
Immagine
Quella stralunata vicino a me è mia madre, Daniela Smith. Nonostante le apparenze mia madre è una donna estremamente brillante oltre che divertente. E’ una stimata scrittrice e nel corso degli anni ha vinto anche alcuni premi. Ha questa particolarità di vestirsi in modo stravagante che è accompagnata da una irragionevole propensione ad indossare cappelli ridicoli... ma a parte questo è una mamma fantastica, ve lo garantisco!

Frequento una vita piuttosto normale, ogni mattina mi sveglio presto (forse), prendo il pulmino e vado a scuola. La mia è una scuola privata, una di quelle che impongono una miriade di regole, tra cui quella di indossare la stupida uniforme scolastica.
Immagine
La scuola non è male ho molti amici ed è piena di attività anche se io non amo molto faticare. Probabilmente le persone vicino a me vi direbbero che sono un tipo pigro… io invece penso di godermi la vita! C’è sempre tempo per fare le cose. Anche se di solito mi riduco sempre all’ultimo momento nel farle… ma comunque le faccio! Certo.. faccio solo quello che è strettamente necessario.. e se potessi scegliere preferirei non farle… ok, va bene, sono pigra. Però in quel poco che faccio ci metto la passione!

Le mie giornate di routine a scuola si sono illuminate da quando ho incontrato il ragazzo dei miei sogni: si chiama Nicholas Black e frequenta il quarto anno. E' il ragazzo più intelligente della scuola, ha un viso bellissimo ed è molto più maturo rispetto agli altri ragazzi.

Il suo vero fascino, però, deriva dai suoi occhi: freddi come il ghiaccio che per qualche strano motivo riescono a farmi sentire un fuoco dentro ogni volta che mi capita di incrociarli. Nonostante abbia tanti ragazzi e ragazze che gli girano intorno, Black mi sembra un ragazzo molto riservato e questo suo lato mi attrae ancora di più….

Oggi però è un giorno importante! E’ il giorno in cui mi dichiarerò a lui e finalmente ci metteremo insieme, che emozione!
EH? Ma no non sono nervosa, andrà sicuramente tutto bene… In fondo ci siamo già scambiati la parola qualche tempo fa.. gli era caduta una penna ed io glie l'ho prontamente raccolta! In effetti quella volta lui , più che parlare, fece un piccolo rantolo di gratitudine.. guardandomi fissa negli occhi però! Vale sicuramente come primo scambio di parole.. Comunque da quell'evento ho cercato di pedinarlo per capire quali sono i suoi interessi e non è stato facile. L'unica attività scolastica che abbiamo in comune è educazione fisica. Sebbene io non ami molto l'attività motoria, sono rimasta anche per le lezioni supplementari, inscrivendomi nel club di atletica, con la speranza che anche lui partecipasse; però l'ho beccato poche volte e il club è parecchio impegnativo....

- Amica: “Susi che hai? Ti sei imbambolata?”
- Susanna: “Eh? Ah scusa, stavo ricordando la prima volta che Nicholas mi ha rivolto la parola”
- A: “A vuoi dire quella volta che gli sei caduta proprio sotto i suoi piedi?”
- S: “Ma che dici non è vero!”
- A: “Hahaah! negare no servirà a cancellare l'episodio.”

Accidenti.. in effetti mi ero dimenticata di quel dettaglio.. Vabbè sicuramente lui non se lo ricorderà nemmeno… Comunque il mio piano è semplice, gli lascio nell'armadietto dei biscotti farciti di marmellata con un bigliettino dove rivelo i miei sentimenti per lui e gli chiedo un incontro davanti ai campetti da basket dopo l'ora di pranzo.. mi auguro vada tutto bene!

Intanto, da quando ho preparato quei biscotti, mi sento ancora tutta appiccicosa…

[Poco dopo l'ora di pranzo]
- Susanna: “Ciao! P..permetti una parola?”
Immagine
- Nicholas: “Eh? non ho idea di chi tu sia.”
- Susanna: “C..come non sai chi sono!? Ci vediamo ogni mercoledì all'ora di educazione fisica…! E po' ti ho scritto un biglietto dicendoti di venire qui... l’hai letto?”
- N: “Ah si? Io vengo qui ogni volta dopo pranzo.” [Cosa che Susanna sa benissimo]
Immagine
- Susanna: “Senti.. volevo.. volevo dirti una cosa...” (EH? Ho la marmellata anche tra i capelli?!)
- N: ....
- Susanna: “Ecco.. vedi... tu.. mi p...iaci e allora.... vuoiuscireconme?”
- N: “Che?”
- Susanna: “Mi piaci!”
- N: “C'è altro?”
- Susanna: “Cooosa?! Ti ho appena confessato i miei sentimenti, come puoi essere così freddo!”
- N: “Non so proprio cosa ti aspetti che ti dica.”
- Susanna: “B..bè veramente io speravo che..”

- Amico: “Ehi Nick muoviti che inizia la partita!”

- N: “Arrivo!” *lancia il pallone*
- Susanna: “Aspetta, te ne vai via così senza finire il discorso?!”
- N: “Quello che mi dovevi dire me lo hai detto no?”
Immagine
- Susanna: “S..si ma.. i biscotti..?”
- N: “Allora non abbiamo altro di cui discutere. Grazie per i biscotti.. ah e comunque la marmellata non mi piace. [Se ne va]
0 x
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#3

4 apr 2017, 19:23

G..grazie per i biscotti.. e se ne va?!?! Criticandoli anche?!?! Ma… ma come può una persona essere così fredda e sgarbata davanti a una ragazza che gli sta aprendo il proprio cuore?!! Sono.. sono.. non so come mi sento.. sono..

*DRIIIINNN*

Immagine

Eh?? E' il telefono... è mammina! Chissà che vorrà..
Immagine
EH? Vuole vedermi immediatamente... accidenti ho ancora questa sensazione appiccicosa, che fastidio!
[pochi minuti più tardi]

- Mamma: “Ciao figlia!”
Immagine
- Susanna: “Mamma che c'è tutto bene?”
- Mamma: “Certo Sissi, tutto apposto, tutto apposto come è andata a scuola?”
- Susanna: “Lasciamo stare che è meglio.. oggi è una giornata appiccicosa..”
- Mamma: “Povera piccola, è andata male? Ne parliamo a casa davanti a una bella bevanda calda... OH! Ecco cosa dovevo dirti! La casa non c'è più.”
- Susanna: “CHEE?!!”
- Mamma: “Puuff andata.”
- Susanna: “CHE VORREBBE DIRE?!”
Immagine
- Mamma: “Che è andata, bruciata, pufff!! Ma non ti preoccupare la mamma ha trovato una sistemazione per questa notte, staremo a casa di un collega che gentilmente, appena sentito dell'incendio, ci ha ospitate da lui.”
- Susanna: “Ma...ma non ci posso credere!”
- Mamma: “Credici! La casa è proprio li alle tue spalle! Andiamo, ho già portato la tua roba.. cioè niente perché era tutto carbonizzato.”
- Susanna: “Spiritosa...”
Così senza nemmeno il minimo preavviso ci siamo ritrovate senza più nulla a vivere in una casa di estranei.. potrebbe andare peggio di così?
Immagine
Non ci resta che bussare alla porta...
Eh?! Mi si è appiccicato un piede al pavimento… quella marmellata mi è finita pure sotto le scarpe! Meglio far suonare a mammina o mi rimarrà il dito appiccicato al campanello,e sai che bella figura…
0 x
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#4

4 apr 2017, 19:26

*DLIN-DLON*
Immagine
- Signore: “Buona sera! Tu devi essere Susanna, la figlia di Daniela, è un vero piacere conoscerti! Mi dispiace molto per quello che è successo alla vostra casa, sappiate che potete restare qui tutto il tempo che volete! Comunque piacere, il mio nome è Robert, Robert Black, e questo è mio figlio minore Simon.”
- Simon: “Ciao.”
Immagine
- Robert: “La casa non è molto grande però ci entreremo, non vi preoccupate. Susanna puoi prendere la cameretta di Simon.”
- Simon: “CHE?!”
- Susanna: “Ma no.. io non voglio creare disturb..”
- Robert: “Sciocchezze! Lui dormirà insieme al fratello non ti preoccupare.”
- Susanna: “Ah, ha anche un altro figlio?”
0 x
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#5

4 apr 2017, 19:30

Aspetta.. come ha detto che fa di cognome?..
Immagine
- Robert: “Si ho un figlio maggiore che dovrebbe avere all'incirca la tua età.. oh eccolo che arriva! Vieni Nicholas a fare le presentazioni!”

Nic.. no non è possibile.. non può essere... AH!!
Immagine
-N: “Bene, bene, la ragazza della marmellata giusto?”
Immagine
Credo che ne vedremo delle belle!
Immagine
Fine episodio.
0 x
Avatar utente
Tati
Fantasy Queen
Messaggi: 2345
Iscritto il: 18 mag 2016, 8:34
Sito web: http://www.simscc.com/taty/
ID Origin: Taty86

#6

4 apr 2017, 20:15

Devo farti innanzi tutto i miei complimenti!!! Mi piace molto come scrivi e la storia mi ha presa subito!!!
Caspita la casa è svampata :sohno:
Certo ora ha la fortuna-sfortuna di vivere addirittura in casa con Nicholas!!! Chissà se lui piano piano comincerà ad apprezzare la nostra protagonista!!!
Bellissimo il primo capitolo e sono curiosissima di sapere ora come andranno le cose!!! Alla prossima :slove:
0 x
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#7

4 apr 2017, 21:02

Che gentile, grazie mille! :D
I capitoli che seguiranno saranno più lunghi del pilot e molti li devo risistemare, fin ora comunque ne ho scritti 5 (ma potrei cambiarli di numero).
Diciamo che inizialmente la casa l'ho creata un po' a caso (scaricandola dalla galleria) poi però ho iniziato a costruirci una storia dietro.. ancora non ho introdotto tutti i personaggi quindi aspettate, aspettate.. :muaha:
0 x
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2641
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#8

5 apr 2017, 16:57

Oh mamma adoro già la storia!!
Susanna è davvero simpatica e un po' semplice, ma credo quest'ultima cosa l'abbia presa dalla madre! Adoro la leggerezza con cui le ha detto che avevano perso la casa :lol: :lol: :lol: Cioè no dai è troppo una grande :lol:

Certo che tra tutte le reazioni che poteva avere Nicholas, ha avuto proprio la più brutta e maleducata! :(
Chissà se cambierà idea ora, con questa convivenza forzata :mrgreen:

Ti faccio i complimenti perché la storia mi ha subito rapita, e soprattutto complimenti anche per le foto, che sono tutte assolutamente perfette per le situazioni e sinceramente non oso pensare quanto tu ci abbia messo visto che hai detto non hai usato mod :shock: Quindi per me dacci pure dentro con le foto, non stancano mai XD

Detto ciò, non vedo l'ora di leggere il secondo capitolo! :daii: :daii:
0 x
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#9

5 apr 2017, 18:31

Akuiyumi ha scritto: Oh mamma adoro già la storia!!
Susanna è davvero simpatica e un po' semplice, ma credo quest'ultima cosa l'abbia presa dalla madre! Adoro la leggerezza con cui le ha detto che avevano perso la casa :lol: :lol: :lol: Cioè no dai è troppo una grande :lol:

Certo che tra tutte le reazioni che poteva avere Nicholas, ha avuto proprio la più brutta e maleducata! :(
Chissà se cambierà idea ora, con questa convivenza forzata :mrgreen:

Ti faccio i complimenti perché la storia mi ha subito rapita, e soprattutto complimenti anche per le foto, che sono tutte assolutamente perfette per le situazioni e sinceramente non oso pensare quanto tu ci abbia messo visto che hai detto non hai usato mod :shock: Quindi per me dacci pure dentro con le foto, non stancano mai XD

Detto ciò, non vedo l'ora di leggere il secondo capitolo! :daii: :daii:
Oddio grazieeeeee :slove:
Eh si, faccio una fatica immensa per catturare le immagini e temo che prima o poi le situazioni da catturare finiranno :ssob:
Ho iniziato mettendo i sim in varie situazioni particolari e vedendo cosa ne usciva fuori. Dagli scatti più divertenti, poi mi veniva l'ispirazione per delle scenette da integrare alla storia e a volte la costruivano. Già andando avanti con gli episodi però ho sentito la necessità di partire dalla storia (che doveva andare in un senso specifico) e non è stato affatto facile costringere i sim a fare quello che volevo! :shock:
Mi fa davvero piacere leggere i vostri commenti, è bello vedere le vostre reazioni alla storia! :D
Comunque fra pochissimo pubblicherò il prossimo episodio! (Che in ordine sarebbe il primo, quella di ora era una specie di introduzione!)

:slove: :slove:
1 x
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 3 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#10

5 apr 2017, 19:44

Episodio 1: Convivenze difficili
Immagine
E’ incredibile come la propria vita possa cambiare nell'arco di così poco tempo. Nel giro di un giorno e mezzo mi sono ritrovata senza più niente a vivere in una casa di estranei.
Non so esattamente definire i miei sentimenti in questo momento.. sono triste e mi sento molto disorientata, credo.. Un cambiamento del genere è davvero difficile da comprendere, figuriamoci da accettare. Mi mancherà molto la nostra vecchia casa, in fondo era il posto in cui sono cresciuta e dove ho collezionato tutti i miei ricordi di infanzia.. forse non è il caso che mi soffermi troppo su queste cose, Mammina mi ha detto che devo essere forte in situazioni come queste e non lasciami abbattere dalle avversità. Ha pienamente ragione, devo pensare positivo e non scoraggiarmi troppo!

In ogni caso Mammina è stata sospettosamente vaga riguardo l’incendio che ha devastato la nostra casa… quando glie l’ho chiesto la sua risposta è stata: “Ormai che importanza ha? Piuttosto dobbiamo concentrarci sulle opportunità che ci offre il presente!”
Lei è sempre così ottimista! Pensandoci bene chissà quali sono i suoi veri sentimenti in questo momento… forse anche lei, come me, è turbata da questa situazione.. E’ per questo motivo che devo farmi forza e farle vedere che, nonostante tutto, affronterò queste nuove sfide con coraggio! Se affronterò le avversità con un sorriso, andrà tutto bene!

*DRIIIIIIIIIIN*
Sono già le 7:20! Meglio che scenda a fare colazione… Oh no! Se scendo.. dovrò vederlo!

[Ora di colazione]
- Susanna: (Igh! È lui.. e indossa ancora il pigiama… ) “B..buongiorno..”
- Nicholas: “’Giorno… Simon! Muoviti la colazione è pronta.”
- Susanna: “Oooh! Chi ha preparato la colazione? Sembra molto buona!”
- N: “Me l’ha chiesto lo zio prima di andare a lavoro, come benvenuto per voi immagino.. ma non ti ci abituare. Finalmente Simon, sbrigati che mi devo ancora cambiare.”
- Simon: *grughito*
- Susanna: “Eh? Con voi abita anche uno zio?"
- N: “Hai la memoria corta? Vi siete conosciuti ieri sera.”
- Susanna: “Ah si? Mhhh…”
- Simon: “Mi sa che questa è un po’scema.”
- Susanna: “Ehi, chi hai chiamato scema piccolo...!” (Mi devo calmare, è solo un bambino…)

Però è strano.. non mi è sembrato ieri di aver sentito parlare di uno zio, né tantomeno di averlo incontrato... Pensandoci bene, l’unica persona che ho conosciuto oltre loro è…

- Susanna: “Ehi ma non è che vi riferite al signor Robert vero? Da come parlava avevo pensato fosse vostro padre!”
Immagine
- N: “No, in realtà è nostro zio ma davanti agli altri tende a definirci come suoi figli.”
- Susanna: “Ah ecco.. “
[*silenzio*]
Se il signor Robert è loro zio allora… forse è sgarbato chiederlo ma…
- Susanna: “I vostri genitori dove sono?” (Davvero non ho resistito!) [Mi sa che avresti dovuto]
- Simon:
- N: “In questa casa non si parla dei nostri genitori” [risposta secca!]
Immagine
Accidenti! Nemmeno un giorno che sono qui e già ho fatto una figuraccia… !

Certo che Nicholas è stato così evasivo quando gli ho chiesto dei suoi genitori… deve essere successo qualcosa di davvero brutto se non vogliono nemmeno sentirli nominare… Lo sguardo che aveva quando ne ha accennato era così freddo e… paralizzante. Non riesco ad essere a mio agio quando mi guarda in quel modo; questo potrebbe essere un problema dato che saremo costretti a incrociarci spesso d’ora in poi…
Accidenti che situazione, ci voleva anche questo oltre alla casa bruciata! No, non devo buttarmi giù, l’ho promesso per mammina..
Oh, è tardi! Devo andarmi a cambiare!

[Davanti casa]
- Susanna: “Ehi Nicholas! Aspetta!
- N: ” Mh?….”
- Susanna: “Che ne dici, andiamo a scuola insieme? Casa vostra è più vicina della mia vecchia casa rispetto la scuola... Non occorre più che prenda il pulmino, che sollievo!”
- N: “…”

Mi sta ignorando… Forse è il caso che dica qualcosa..?
- Susanna: “S..senti scusa per prima, non avrei dovuto essere così indiscreta. Dato che saremo costretti a vivere sotto lo stesso tetto ancora per un po’… che ne dici di dimenticare tutto e ricominciare da capo?”
Immagine
- N: “Quando dici di dimenticare… ti riferisci al fatto che hai una cotta per me?”
- Susanna: “CHE?! Igh..” (UAAH! Beccata!!)
- N: “Tranquilla, tenderò ad ignorarlo ma solo a patto che tu faccia altrettanto.”
- Susanna: “Eh? Cosa intendi dire?”
Immagine
- N: “Voglio dire che a scuola non devi rivolgermi la parola, capito? Non voglio che nessuno sappia che viviamo insieme.”
- Susanna: (?!?!!!) “Ti da davvero così fastidio questa situazione?!”
- N: “A scuola la gente non smette di sparlare. Non che mi importi molto di queste cose ma sarebbe una gran scocciatura dover stare a spiegare ogni volta la situazione.”
- Susanna: “In effetti hai ragione ma..”
- N: “Ok allora, ciao.”

Se ne è andato…! Non ci posso credere…!
0 x
Rispondi