AVETE PROBLEMI A RESTARE LOGGATI NEL FORUM?

Salvate o modificate nei preferiti il nostro indirizzo completo di "https", cioè https://thesimsaga.altervista.org/

Il problema dovrebbe sparire!

L'inverno è arrivato! (Dracarys II)

Usate i Sims come dei veri attori e raccontateci le vostre storie!
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#41

6 ott 2018, 15:29

Roose aveva sempre sofferto di un complesso di inferiorità nei cofronti degli Stark e, quando gli si era presentata l'occasione di tradirli per diventare Protettore del Nord, l'aveva colta.
Immagine
Immagine
Infatti aveva congiurato con Lord Frey e Tywin Lannister per attirare gli Stark nella trappola delle nozze di Edmure Tully e Roslin Frey, dove Catelyn e Robb, con gli uomini che li proteggevano, erano stati trucidati.
Immagine
Quando ancora era alleato degli Stark, Roose aveva chiesto a suo figlio Ramsay di riconquistare Grande Inverno, che era stato preso da Theon Greyjoy.
Immagine
Ramsay però aveva fatto le cose a modo suo, scuoiando gli uomini di ferro, invece di dar loro la libertà come gli aveva chiesto Robb Stark, e torturando il suo prigioniero Theon.
Immagine
1 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#42

6 ott 2018, 15:37

Immagine
Era arrivato al punto di evirarlo e per questo era stato aspramente rimproverato dal padre, che voleva scambiare un Theon in buona salute con un punto strategico, il Moat Cailin, conquistato dagli uomini di ferro.
Immagine
Immagine
Ramsay però ha ridotto Theon al suo schiavo, riprogrammando completamente il suo cervello e usandolo, riesce a prendere il Moat Cailin per suo padre.
Immagine
Lord Roose come premio lo legittima: ora non è più Ramsey Snow, il bastardo, ma Ramsey Bolton, erede di Forte Terrore.
Immagine
0 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#43

6 ott 2018, 15:48

1.17 L'amaro destino di Theon
Theon Greyjoy era solo un bambino quando la Corona aveva sedato il tentativo di rivolta di suo padre Balon. Eddard Stark aveva fatto uccidere i suoi fratelli maggiori e aveva portato lui a Grande Inverno e lo aveva cresciuto assieme ai propri figli.
Immagine
Theon Greyjoy
25 anni
padre: Balon Greyjoy
sorella: Yara Greyjoy
ex-amanti: Ros
figli illegittimi: Wex e Stella Waters
Trattato come un fratello da Robb Stark, Theon aveva sempre covato sentimenti contrastanti nei confronti della famiglia che lo aveva accolto come uno di loro, ma che lo aveva separato da suo padre. Theon era un ragazzotto stupido e lussurioso, che sognava un giorno di ereditare la Corona di Ferro. In effetti lo scopo di Eddard Stark, quando aveva portato Theon a Grande Inverno, era proprio avere in futuro un Re di Ferro fedele alla Corona. Le cose erano andate diversamente, a partire dal fatto che, dopo la morte di Re Robert, Eddard Stark stesso era diventato nemico della Corona, in quanto aveva messo in dubbio la paternità degli eredi al Trono, ed era stato giustiziato da Re Joffrey.
Immagine
Robb si era proclamato Re del Nord e Theon si era offerto di andare a convincere suo padre di allearsi con lui. Anche stavolta le cose non erano andate come previsto: Balon aveva disconosciuto suo figlio e Theon, per conquistarsi la sua stima, gli aveva disubbidito e aveva approfittato dell'assenza di Robb per conquistare Grande Inverno. Aveva imprigionato i più giovani Stark, Brandon e Rickon, che però erano riusciti a fuggire con la fida servitrice Osha. Theon aveva fatto credere di averli uccisi, ma questo non era servito ad essere apprezzato da suo padre, che anzi aveva mandato da lui la sorella Yara per convincerlo a lasciare Grande Inverno. Theon non aveva ubbidito nemmeno stavolta e si era autoproclamato Principe di Grande Inverno. Ramsey, allora bastardo di Lord Bolton, aveva riconquistato il Castello con l'inganno e lo aveva fatto prigioniero. Secondo suo padre avrebbe dovuto trattare con tutti i riguardi per poi utilizzarlo per trattare con il Re di Ferro, ma Ramsey era sadico e malvagio e aveva torturato Theon in ogni modo, arrivando al punto di mutilarlo della sua virilità.
Immagine
Lo aveva anche completamente assoggettato, addestrandolo come faceva con i suoi cani, al punto da convincerlo che il suo nome era Reek. Era talmente plagiato da Ramsay, che quando la soralla Yara era andato a salvarlo, Theon la aveva respinta.
Immagine
Ramsay lo aveva anche usato per riconquistare il Moat Cailin con l'inganno, cosa che gli aveva fatto ottenere la legittimazione dal suo padre naturale. Theon ormai era ridotto a una larva umana, disconosciuto dalla famiglia che lo aveva allevato e che lui aveva tradito, abbandonato dal padre che non lo aveva mai amato, privato della sua dignità e della sua integrità fisica, impossibilitato ad avere degli eredi, ignaro persino della propria identità.
Anche prima di essere addestrato da Ramsey, Theon ignorava di avere già due figli, i gemelli Wex e Stella, che ora si nascondono con la loro madre, l'ex-prostituta Ros, di cui Theon era affezionato cliente, a Fondo delle Pulci.
Immagine
0 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#44

7 ott 2018, 12:52

1.18 La giovane Lyanna
Il feudo dell'Orso si trova nel Nord e i suoi lord, i Mormont, sono sempre stati alleati degli Stark.
Immagine
Il legittimo erede di Casa Mormont, Jorah, fu privato del suo feudo da Eddard Stark perché commerciava in schiavi, cosa vietata da molti anni nel Continente Occidentale.
Immagine
Aveva preso il posto di Jorah sua cugina Dacey, madre di Lyanna. Dopo la prematura morte della mamma, Lyanna, a soli 8 anni, si era ritrovata a governare il feudo dell'Orso.
Immagine
Lyanna Mormont
15 anni
madre: Dacey Mormont
Ora Lyanna Mormont ha 15 anni ed è una giovanissima donna forte e risoluta, che non ha più bisogno che i suoi consiglieri governino per lei, perché è perfettamente in grado di prendere le sue decisioni da sola.
0 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#45

7 ott 2018, 13:14

1.19 Il Castello Nero
Il Castello Nero si trova all'estremo nord dei Sette Regni, al confine con la foresta di Forgotten Hollow, estremo baluardo della civiltà.
Immagine
I Guardiani della Notte, detti Corvi perché vestono di nero, appartengono a un ordine deputato alla difesa dei Sette Regni dai Bruti, dei selvaggi che vivono nella foresta. I Corvi fanno voto di celibato e una vita molto dura, oltre a rischiare continuamente la vita, per cui si arruolano di solito avanzi di galera, ai quali viene consentito di scegliere tra una lunga pena in prigione, o addirittura la pena di morte, e vestire il nero. A volte si arruolano i figli minori delle nobili famiglie, non avendo un proprio feudo da governare, oppure i figli bastardi dei lord. Anche il fratello minore di Eddard Stark, Benjen, a suo tempo si era arruolato e ovviamente era diventato una personalità nel Castello.
Immagine
Quando aveva compiuto 18 anni, anche il figlio illegittimo di Lord Eddard, Jon Snow, aveva preso il nero per trovare il suo posto nel mondo.
Immagine
Jon Snow
25 anni
Guardiano della Notte
padre naturale: Eddard Stark
fratellastri: Robb, Sansa, Arya, Brandon, Rickon Stark
ex-fidanzata: Ygritte “Baciata dal Fuoco”
Jon era nato durante la guerra di ribellione che aveva deposto i Targaryen e fatto salire sul Trono Robert Baratheon. Suo padre di sicuro aveva avuto una relazione con una cameriera o una prostituta e, da uomo d'onore qual era, si era occupato del suo bastardo e lo aveva cresciuto a Grande Inverno assieme ai suoi figli legittimi. Lady Catelyn non aveva mai potuto sopportare quel bambino, prova vivente del tradimento di suo marito. La vita di Jon, dunque, non era stata facile anche se era legato da un grande affetto al fratellastro maggiore Robb e alla sorella più piccola Arya. Sansa invece lo aveva sempre trattato con distacco. Anche nel Castello Nero la vita si era presentata nella sua durezza. Jon infatti era odiato da alcuni ufficiali, in particolare Ser Alliser Thorne, che non perdeva occasione per umiliarlo.
Immagine
Alliser Thorne
47 anni
Guardiano della Notte e addestratore delle reclute
C'era però un'altra recluta che se la passava anche peggio di Jon: si trattava di Samwell Tarly, un giovane nerd, decisamente poco atletico, che suo padre non voleva come erede e che aveva minacciato di uccidere se non si fosse arruolato nei Guardiani della Notte.
Immagine
Samwell Tarly
25 anni
Guardiano della Notte
genitori: Randyll Tarly e Melessa Florent
fratelli: Talla e Dickon Tarly
0 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#46

7 ott 2018, 13:23

Samwell, poco portato per sport guerreschi, lento e grasso, era preso di mira anche al Castello Nero: per fortuna Jon lo proteggeva e, in breve tempo, i due erano diventati grandi amici.
Immagine
Zio Benjen un giorno non era più tornato da una spedizione a Forgotten Hollow e la sua mancanza aveva reso Jon ancora più vulnerabile nei confronti dei suoi superiori.
Immagine
Jon era invece stimato e rispettato dai confratelli più giovani.
Anche a Jon e Samwell era toccato andare in perlustrazione a Forgotten Hollow. I Corvi aveva una specie di accordo con un bruto, Craster, che viveva all'inizio della foresta e ospitava i Guardiani della Notte in spedizione. Craster aveva una fama sinistra: non si sapeva che fine avessero fatto le sue numerose mogli e i figli che aveva avuto da loro. Craster aveva da poco preso in moglie una ragazza giovanissima, Gilly, che si vociferava fosse addirittura una delle sue figlie.
Immagine
Gilly
25 anni
ex-marito: Craster
figlio: Sam Wild
Jon e Samwell avevano scoperto che la principale minaccia non erano i bruti, ma delle orrende creature non morte che ci cibavano del sangue dei vivi, dal quale traevano le loro forze.
Immagine
Gilly aveva poi confidato a Samwell che Craster aveva stretto con loro un patto nefando, in base al quale i vampiri gli garantivano l'immunità in cambio dei suoi figli maschi appena nati. Gilly era incinta e temeva di avere un maschio: in questo caso sarebbe stato offerto alle creature della notte appena nato. Se invece fosse stata una femmina, Craster avrebbe aspettato che la bambina diventasse una donna e poi avrebbe offerto ai vampiri la loro madre e avrebbe sposato la figlia. Samwell, inorridito dal racconto della ragazza, l'aveva aiutata a fuggire e a partorire in una casa nella foresta, lontana da quel mostro di suo padre/marito. Craster, furioso, era andato in cerca della moglie, ma non aveva più fatto ritorno.
Immagine
0 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#47

7 ott 2018, 13:34

Jon e Samwell non potevano lasciare Gilly da sola nel bosco con il neonato e così li avevano portati al Castello Nero, dove Gilly faceva da governante, anche se di norma le donne non erano ammesse.
Immagine
Sam Wild
6 anni
genitori: Craster e Gilly
Durante una successiva escursione, Jon era stato catturato dai Bruti e, per salvarsi la vita, ma anche per cercare di conoscere meglio il nemico, aveva finto di volersi unire a loro. Per convincerli che non era più un Corvo, si era anche messo con una di loro, Ygritte, detta Baciata dal Fuoco, che si era davvero innamorata di lui.
Immagine
Vivendo con loro, però, Jon si era anche reso conto che i Bruti o, come si definivano loro, il Popolo Libero, erano innanzi tutto degli esseri umani, che lottavano per la propria sopravvivenza e che il loro scopo non era cercare di conquistare terre, ma mettersi in salvo dai vampiri. Nonostante l'amicizia e la stima per i loro capi e l'amore per Ygritte, Jon era sempre rimasto fedele ai suoi confratelli e, alla prima occasione, era scappato e aveva raggiunto il Castello Nero. Lì era stato messo sotto accusa da Ser Allister, ma era riuscito a convincere gli altri ufficiali che il suo comportamento aveva avuto solo il fine di carpire i segreti del nemico.
Immagine
Prima della battaglia Samwell, che è sempre stato innamorato di Gilly, aveva trovato il coraggio di baciarla.
Immagine
Anche grazie alle informazioni di Jon, i Guardiani della Notte si erano fatti trovare pronti all'attacco dei Bruti e li avevano respinti. Purtroppo durante la battaglia aveva perso la vita anche Ygritte, la coraggiosa guerriera che era stata l'amante di Jon Snow. Durante la sua convivenza con i Bruti, Jon si è reso conto che sono solo un'accozzaglia di tribù che si odiano e che solo l'ex-Corvo Mance Rayder è riuscito a unirli in un esercito organizzato.
Immagine
0 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#48

7 ott 2018, 13:41

Jon si era offerto dunque per andare a uccidere Mance e sconfiggerli definitivamente. Sapeva che non avrebbe avuto scampo dopo, ma era disposto a sacrificare la sua stessa vita.
Immagine
Ovviamente Ser Allister era entusiasta del piano, perché pensava di liberarsi in un colpo solo di Jon e dei Bruti.
Immagine
Le cose però non vanno secondo i piani. Prima Mance convince Jon che il Popolo Libero ha diritto a mettersi in salvo dai vampiri e chiede solo di avere una terra a sud di Forgotten Hollow per vivere in pace, poi, mentre i due stanno parlando, arriva Stannis Baratheon con il suo esercito.
Immagine
Infatti Lady Melisandre aveva visto nel fuoco che la vera guerra era quella contro i vampiri e aveva convinto Stannis a muoversi verso nord.
Immagine
Jon Snow si fa riconoscere da Stannis e lo convince a risparmiare la vita a Mance e al suo vice Tormund e a portarli come prigionieri al Castello Nero per ascoltare cosa hanno da dire.
Immagine
0 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#49

10 ott 2018, 10:12

1.20 Il Popolo Libero
A Forgotten Hollow vive il Popolo Libero, che non ubbidisce ad alcun re e non si inchina davanti a nessuno. Non hanno una tecnologia avanzata come quella a sud della foresta e non costruiscono grandi castelli e perciò sono visti come dei selvaggi e chiamata Bruti dagli abitanti dei Sette Regni. Non sono legati a stupide convenzioni come il matrimonio, ma vivono liberamente i loro amori, stando insieme finché lo desiderano e poi si lasciano senza rancore. Le donne godono di una libertà pari a quella dei maschi ed esistono anche delle donne che scelgono di combattere al fianco dei propri uomini, invece di restare a casa a crescere bambini, che vengono chiamate mogli di lancia. Vivono in villaggi sparsi nella foresta, l'unico grande agglomerato urbano è Aspra Dimora, considerata una sorta di capitale.
Immagine
Il Popolo Libero elegge il proprio capo e hanno scelto Mance Rayder, un ex-Corvo che ha deciso di non inchinarsi più ad alcun re.
Immagine
Mance Rayder
47 anni
ex-compagna: Ygritte
figlia: Val
Con il risveglio dei vampiri, avevano capito che non potevano più vivere a Forgotten Hollow, così Mance Rayder aveva deciso di organizzare le varie tribù e formare un esercito che potesse vincere la resistenza dei Guardiani della Notte e occupare un pezzo di terra a sud della foresta in cui vivere pacificamente e allevare i propri figli. Il braccio destro di Mance è Tormund, detto Veleno dei Giganti, un guerriero forte e valoroso.
Immagine
Tormund Giantsbane
32 anni
ex-fidanzata: Ygritte
Quando avevano catturato Jon Snow, Mance aveva creduto che anche lui fosse stanco di ubbidire a stupidi re che stavano a sud e lo aveva accolto tra di loro. Jon aveva anche intrecciato una relazione con una moglie di lancia, Ygritte, che in passato aveva anche avuto una relazione con Tormund.
Immagine
Jon però li aveva traditi e, alla prima occasione, era tornato al Castello Nero a riferire i loro piani. Ygritte, delusa dall'uomo di cui era innamorata, era diventata la donna di Mance.
Immagine
1 x
Avatar utente
Amaranta
Simmer eterno
Messaggi: 2208
Iscritto il: 9 ott 2016, 14:51
Località: Arezzo

#50

10 ott 2018, 10:15

Ygritte aveva avuto da Mance una bambina, Val.
Immagine
Nonostante la maternità, Ygritte non aveva rinunciato a combattere.
Immagine
Quando finalmente avevano avuto la forza di attaccare i Guardiani della Notte, la battaglia era stata sanguinosa, ma non erano riusciti a vincere la loro resistenza. Molti avevano perso la vita, tra cui Ygritte stessa.
Immagine
La neonata Val era rimasta ad Aspra Dimora con le donne che non combattevano e gli altri bambini. Mance si era ritirato, ma Jon lo aveva raggiunto dichiarando di voler trattare.
Immagine
In realtà voleva ucciderlo, ben sapendo che avrebbe perso la vita anche lui. Mance però era riuscito a convincerlo di fare da intermediario e garantire al Popolo Libero un pezzo di terra al riparo dai vampiri.
Immagine
1 x
Rispondi