[CONCLUSA] Terra

Raccontaci le tue storie di gioco!
Da quelle inventate alle sfide che hai intrapreso!
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2419
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#2

Prologo

Immagine

Un giorno un seme cadde sulla Terra.
Questo seme germogliò, sfamandosi col nutrimento offertogli dalla terra, e dissetandosi grazie alla pioggia che cadeva quasi incessantemente da molti anni ormai, su quella Terra dove il sole era divenuto pallido e non riscaldava più cio che per millenni aveva riscaldato.

Il seme divenne un fiore bellissimo, di un profumo intenso e dai colori sgargianti.. chiunque lo avesse visto non avrebbe avuto il coraggio di coglierlo, di strappare alla vita una creatura cosi bella e rigogliosa.. ma nessuno lo vide, nessuno si curò di lui, e il fiore solitario crebbe sempre di più, aprendo i suoi petali fino a un'estensione mai vista e allungandosi verso il cielo superando gli altri fiori, i cespugli e gli alberi.

Immagine

Improvvisamente un giorno, su quella stessa Terra, gli esseri umani che la abitavano ebbero una strana sensazione.. tutti, quel giorno, alzarono almeno una volta lo sguardo al cielo, e sembrò loro che per un attimo, il sole li avesse riscaldati.
Quel sole pallido quasi invisibile lassù quel giorno sembrava brillare di una luce nuova, ma poichè tutti erano troppo occupati, nella loro gelida esistenza, non si accorsero di ciò che stava accadendo quel giorno, della grazia a loro concessa senza che l'avessero minimamente meritata.

Immagine

Quello stesso giorno la pioggia smise di cadere.
E nel fitto bosco, da qualche parte su quella Terra, una creatura dalle sembianze umane, vagava impaurita, cercando una forma conosciuta, un profumo familiare che li, su quella Terra, non avrebbe potuto trovare.

Immagine
Avatar utente
Tati
Fantasy Queen
Messaggi: 2568
Iscritto il: 18 mag 2016, 08:34
Sito web: http://www.simscc.com/taty/
ID Origin: Taty86

#3

Uhhhh un diario *_*
Sembra molto interessante! Bravissima archi!!! :slove:
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2419
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#4

Tati ha scritto: Uhhhh un diario *_*
Sembra molto interessante! Bravissima archi!!! :slove:
ghgh grazie
^^ rispolverato dal buon vecchio TS3.. ancora senza pose player e pochi CC.. ma mi è rimasto nel cuore :slove:
Immagine
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2419
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#5

Capitolo 1: Dietro il vetro

Una creatura dalle sembianze umane era venuta alla luce in circostanze misteriose, nessuno si era ancora accorto di lei, ma tutti avevano percepito gli effetti della sua presenza sulla Terra.

Disperata, attraverso il fitto bosco, la creatura riuscì ad individuare una debole luce, che filtrava attraverso l'intrico di rami e foglie che le si paravano davanti e le rendevano difficoltoso il cammino.
Con grande fatica, riuscì a districarsi tra le radici che le si annodavano alle caviglie e i bordi taglienti delle foglie che le segnavano il volto.

Immagine

Finalmente si trovò davanti a una grande vetrata illuminata di una luce calda e trepidante, che la spinse ad avvicinarsi.
Al di là del vetro, poteva vedere chiaramente una donna dall'aspetto ordinato, che leggeva un libro seduta accanto a un camino acceso: quell'immagine le piacque talmente, che restò immobile a fissarla, e smise di sentire il gelo pungente e il fastidio della terra tra le dita.. e desiderò che la donna si accorgesse di lei.

Immagine

Così fu: girando la pagina che aveva finito di leggere, la donna alzò lo sguardo verso la finestra e notò una figura esile proprio al di là del vetro.
Istintivamente senza pensarci, gettò il libro a terra e corse fuori nel buio, cercand con gli occhi quella stessa figura, che nel frattempo si era dileguata, addentrandosi ancora una volta tra gli alberi, e così fece anche la donna.
Improvvisamente sentì un fruscio, e riuscì ad individuare una figura bianca che si distingueva in mezzo al fogliame scuro..

Immagine

Nava: chi va là? chi c'è?
Ragazza: ...
Nava: MA!? tu..tu chi sei? cosa fai qui nel bosco.. in questo stato?.. sei scappata di casa?
Ragazza: ...
Nava: sai parlare? capisci quello c-h-e t-i d-i-c-o? Accidenti e ora che faccio.. non.. non sai tornare a casa? sai dove abiti? d-a d-o-v-e v-i-e-n-i? ... niente da fare... questa non ci voleva... dai, vieni con me..


..e cosi dicendo Nava tese la mano verso la ragazza, cercando di assumere un'espressione il più rassicurante possibile.. cosa che non le riusciva granchè, poichè col suo lavoro, era abituata a suscitare ben altre "prime impressioni".. ma evidentemente la paura della ragazza di restare lì fuori, era più forte della paura di seguire quella donna dal viso così duro e solenne.

Una volta in casa, il calore del camino sembrò tranquillizzare la ragazza, Nava le porse dei panni soffici e la sospinse verso il bagno, trascinandola con difficoltà, senza capire se la ragazza opponesse resistenza volontaria oppure avesse una qualche difficoltà nel camminare.

Nava: Fai una doccia e indossa questi vestiti, dovrebbero essere della tua taglia.

Nava stava per chiudere la porta, ma vide la ragazza immobile in piedi in mezzo al bagno con aria interrogativa (anzi, "ebete" fu la parola che pensò Nava) che evidentemente non sapeva che fare.. Una bella seccatura, stare dietro a quell'imbranata..
Un po' scocciata rientrò nel bagno, le aprì l'acqua nella doccia, e la spinse sotto il getto.. finalmente la ragazza sembrò capire, e iniziò a strofinarsi, tremando ancora di freddo. Nava chiuse la porta sperando di non trovarsi il bagno allagato.

Immagine

Sola in quel bagno appena riscaldato, la ragazza indugiò parecchio sotto il getto caldo della doccia.. era una sensazione così piacevole.. non come stare sotto alla pioggia fredda e pungente, la prima sensazione che ricordava di aver provato, e che non le era piaciuta affatto.
Uscita dalla doccia, esaminò quello che la donna aveva chiamato vestiti, ne indossò alcuni e li trovò alquanto scomodi, allora prese l'asciugamano, se lo avvolse intorno ai fianchi, e uscì dal bagno.
La donna era seduta sempre accanto al camino, e il suo volto era visibilmente stanco.

Nava: Bene ti sei ripulita. Ti ho preparato un letto dove puoi dormire per stasera, domani pensermo al resto. Il mio nome è Nava. Se ti va domani puoi dirmi il tuo. Buonanotte.

La ragazza, spiazzata (si era già preparata a una raffica di domande che non le avrebbero lasciato scampo) si sedette sul letto, e guardò intorno la sua stanza.. era spoglia, ma le pareti erano decorate con meravigliosi quadri con dipinti floreali, dai colori caldi e rassicuranti, e fissando quei quadri la ragazza si addormentò.

..Loth.. Loth.. non sei sola.. noi siamo li con te.. noi siamo la tua famiglia.. non avere paura..
Loth: ..non.. abbandonatemi..

Immagine
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2419
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#6

Il mattino seguente la ragazza, Loth, questo era il suo nome, si svegliò quando ormai il sole entrava prepotentemente attraverso le grandi finestre.
Non voleva alzarsi, perchè sapeva che uscire da quella stanza significava trovarsi faccia a faccia con quella donna, e trovare un modo per rispondere alle sue domande, a cui era fortunosamente scampata la notte precedente.
Rendendosi conto che non avrebbe potuto prolungare all'infinito quel momento, decise di alzarsi e affrontare ciò che la aspettava fuori dalla stanza.. ma spiando da dietro uno dei vetri, notò che al di là della porta non c'era chi si aspettava, cioè Nava ad attenderla impazientemente, ma una tavola imbandita con tre ragazzi che consumavano la colazione.
Loth si ritrasse..

Immagine

Loth: ..chi sono queste persone? sono qui per me? se ne andranno presto... vivono qui?.. non se ne andranno.. non voglio uscire..

Loth stava ancora temporeggiando quando improvvisamente la porta venne aperta dall'esterno e comparve Nava che la invitava a uscire e a ristorarsi

Nava: Coraggio non puoi stare chiusa lì tutto il giorno.. Ci sono dei cereali e della frutta fresca..

Disse mimandole il gesto di portare del cibo alla bocca
Loth uscì timidamente, e i tre ragazzi seduti al tavolo presero a fissarla con espressione interrogativa.
Allora Nava la introdusse alla famiglia.

Nava: Ehm ragazzi.. questa è ...è...
Loth: Loth... il mio nome è Loth


Nava apparve piacevolemente sorpresa della risposta pronta della ragazza.. almeno non era muta, e comprendeva la sua lingua.. un problema in meno da risolvere.

Nava: Lei è Loth, è a figlia di un'amica che momentaneamente non può occuparsi di lei, per oggi resterà qui, poi le troverò una sistemazione in città..
Loth, loro sono i miei tre figli, Atarie, Beren, e Cano.


Immagine

Due dei tre ragazzi, gemelli assolutamente identici, alzarono lo sguardo dalla loro ciotola di cereali, accennarono un saluto, e ripresero il pasto.
Il terzo invece dimostrò un certo interesse, le diede il benvenuto, e le sorrise in modo che a lei sembrò sincero.
Loth rispose con un sorriso altrettanto sincero, ma non aveva idea di quale dei tre fratelli Atarie, Beren o Cano, fosse quello così gentile.
In breve i tre fratelli terminarono la colazione, mentre Loth addentava una mela, e si volatilizzarono per vestirsi e svolgere i loro impegni mattutini.
Loth rimase seduta al tavolo, disorientata, aspettando che Nava finalmente si occupasse di lei.

Nel frattempo Nava, chiusasi un un'altra stanza per non farsi sentire, parlava fittamente al telefono con un interlocutore che condivideva la sua preoccupazione.

Immagine

continua...
Avatar utente
mettiu
Ex-Staff
Ex-Staff
Messaggi: 815
Iscritto il: 19 mag 2016, 14:01
ID Origin: matprim

#7

Niente, anche questa storia mi piace. :s**:
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2419
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#8

mettiu ha scritto: Niente, anche questa storia mi piace. :s**:
Anche a me :slove:
Immagine
Avatar utente
albakiara
Ex-Staff
Ex-Staff
Messaggi: 518
Iscritto il: 19 mag 2016, 12:32
Località: Neverland

#9

Archii :dlw: :slove: :slove: :slove:
Terra è stato il primo diario letto sul vecchio forum ed è stato uno dei miei preferiti!!!! Ti rileggerò volentieri :slove:
Immagine
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2419
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#10

albakiara ha scritto: Archii :dlw: :slove: :slove: :slove:
Terra è stato il primo diario letto sul vecchio forum ed è stato uno dei miei preferiti!!!! Ti rileggerò volentieri :slove:
Ghgh grazie il primo diario non di scorda mai :slove:
E poi ricevere complimenti è gratificante ma ricevere :dlw: dippiuu :lol: :lol: :wink:
Immagine
Rispondi