Marmalade Girl

Trasformate i Sims in veri attori!
Raccontateci le vostre storie!
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2418
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#21

Eccoooooo non so perché ma avevo in mente una con uno scoiattolo in testa quando ho visto la mamma col cappello... è la mamma di rossana !!! (O kodomo no omocha)
Immagine
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#22

Ahahah beccata, complimenti! :wave:
Solo che la mamma di Sana è un po' più seria della mia che invece è un po' più svampita xD In più avranno storie differenti... Tuttavia mi sono talmente innamorata di quel personaggio e di quel manga in generale che ho voluto ispirarmi a lei! Penso sia il migliore in assoluto nel suo genere perché oltre ad essere così unico e originale, Kodomo no omocha riesce a scavare anche a fondo nella psicologia dei personaggi, cosa che molti manga non riescono.
Avatar utente
archisim
Trista Mietitrice
Messaggi: 2418
Iscritto il: 19 mag 2016, 21:54

#23

Anche io nei miei racconti uso sempre prsonaggi di favole telefilm o film ma in altra veste :-D
Il mio manga preferito (anzi direi quello con cui sono leggermente fissata :-? ) è Clover delle Clamp e qua e là ci infilo sempre qualche personaggio 8-)
Immagine
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#24

Non lo conosco! Se trovo gli scan su internet magari me lo leggo! :-P
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#25

Episodio 2: Cercasi insegnante
Immagine
“Pensi che uno come me potrebbe stare con una bambina senza cervello come te?”
Quelle parole mi rimbombano ancora in testa…
E’ passata ormai una settimana da quando io e mia madre siamo andate a vivere in casa Black. Forse la sventura più grande che ci potesse capitare, ancora di più dell’incendio che ha distrutto la nostra vecchia abitazione.
Sono venuta a scoprire presto che Nicholas e Simon non sono figli del signor Robert Black ma suoi nipoti, sebbene io non sappia ancora il grado di parentela che li lega… ho imparato a mie spese che l’argomento “genitori” è un tabù in casa Black.
Quei dure ragazzi hanno un comportamento unico nel loro genere: sono sempre scontrosi e… oserei dire MALIGNI. Sembra quasi che godano nel ferire le persone e non sono per niente in grado di relazionarsi con gli altri in maniera “normale”.

Nicholas Black, il ragazzo che riesce in qualunque cosa, misterioso e sempre riservato, con uno sguardo irresistibilmente magnetico: è questa l’immagine che si ha di lui a scuola. Il fatto di essere finita a vivere con lui mi ha permesso di osservarlo più da vicino e di capire la sua vera natura: un uomo di ghiaccio, completamente insensibile e con un indole quasi maligna. E’ così freddo e indifferente ad ogni mio tentativo di relazionarmi con lui, come se non gli importasse…

[Lunedì mattina, ora di andare a scuola]
Ormai sono giorni che mi alzo tardi per non dover incrociare i Black a colazione.. non ho ancora il coraggio di rivedere il suo viso… (In più oggi il prof di storia interroga alla prima ora e non so niente!) [Ahh ecco!]
Finalmente , per la prima volta, ho a disposizione tutta la casa per me e così ne ho approfittato per curiosare un po’ in giro.
Nel corridoio del primo piano c’è una piccola libreria che contiene libri di vario genere: fotografia, storia, cultura, religione …MH? E questo cos’è?
C’è un album fotografico nascosto in fondo agli scaffali a prendere polvere: contiene parecchie foto di paesaggi molto belli che non riconosco. Un momento.. dentro c’è una bustina che contiene altre foto. Questa volta ritrae delle persone.. una bambina, molto carina con un vestitino di pizzo, chissà chi è..
Immagine
Spero proprio che i Black non abbiano anche una sorella, non sarei in grado di sopportare un altro membro di quella famiglia… Sul retro della foto c’è scritta una data e sembra risalire a diciassette anni fa.. sembra esserci anche una scritta: ... "Carnevale del piccolo Nick"...

COOOOOSA??!! Un piccolo Black vestito da bambina?!! Non ci posso credere! Ahahahahah! [Le sono venute le lacrime dal ridere]

Questa fotografia potrebbe essere la risposta a tutti i miei problemi, il mezzo per poter raddrizzare il caratteraccio di Black una volta per tutte! Devo pensare bene a come utilizzarla..

Accidenti! Si sta facendo tardi, meglio scendere!

[In cucina]
- Robert : “Buongiorno signorina! Credevo fossi già uscita per andare a scuola.”
- Susanna: “S…signor Robert, buon giorno! Credevo non ci fosse più nessuno in casa… mi scusi non mi ha suonato la sveglia.” [bugia!]
- Robert: “Oh che sfortuna! Oggi è il mio giorno libero, siediti che ti preparo qualcosa prima che tu vada.”
- Susanna: “Oh grazie ma non deve disturbarsi..”
- Robert: ”Sciocchezze, prego!” *indica la sedia*

- Robert: “Era da un po’ che cercavo un occasione per fare due chiacchiere.”
Immagine
- Susanna: “Oh.. ah si?..” *imbarazzata*
- Robert: “Dimmi, come ti stai trovando qui da noi?”
- Susanna: “B.. bene, grazie!”
- Robert: “Non deve essere affatto facile perdere la propria casa e ritrovarsi a vivere con degli estranei..”
- Susanna: “Si… i primi giorni sono stati difficili…”
- Robert: “ Se Nick e Simon ti hanno creato dei problemi mi dispiace … vedi.. non devi prendertela, loro si comportano in maniera così con tutti, persino con me.”
Immagine
- Susanna: “Ah, davvero?”
- Robert: “E’ così. Hanno sempre avuto problemi ad esprimere quello che provano… A dire il vero, non sono mai stato tanto pratico nemmeno io in queste cose.. magari è per questo che sono ancora scapolo, oh oh..!! Potrebbe essere costruttivo per noi avere per un po’ in giro per casa delle donne, si sa che siete più afferrate in materia!”
- Susanna: “Oh bè, la mia Mammina non si fa mai problemi a esprimere quello che pensa o prova…”
- Robert: “Non stento a crederlo, oh oh! Ad ogni modo, Simon e Nicholas sono tipi particolari, ti chiedo soltanto di avere pazienza e di non rinunciare subito con loro. Sotto quella corazza dura che si portano si nasconde un animo buono, te lo assicuro!”
- Susanna: “Molto in fondo però…”
- Robert: “Comunque mi dispiace molto se ti hanno reso la prima settimana qui un po’ difficile, cercherò di parlargli.”
Immagine
- Susanna: “No, non si preoccupi, me ne occuperò io! Signor Robert, grazie per la colazione.. e per la chiacchierata. E grazie ancora per l’ospitalità.”
- Robert: “Figurati, quando vuoi, mia cara!”

Certo che il signor Robert è completamente diverso dai suoi nipoti.. allora uno normale c’è in questa famiglia! Le sue parole mi hanno un pochino confortata; se è lui a chiedermelo, proverò a tenere duro e a non mollare con quei due.

La chiacchierata con il signor Robert e la foto esilarante della “piccola Black” mi hanno ridato la giusta carica, è ora di andare a scuola!
Immagine
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#26

[Davanti la classe, inizio della seconda ora]
- Noemi: “Ehi eccola che arriva! Susi che fine avevi fatto?”
- Susanna: “Scusate non è suonata la sveglia”
- Katia: “Di nuovo?! Non è il caso che la cambi?”
- Noemi: “Senti piuttosto, abbiamo una brutta notizia da darti..”
- Susanna: “Ecco lo sapevo…”
Immagine
- Noemi: “Il prof mentre non c’eri ha annunciato che fra tre giorni ci saranno le prove accademiche regionali.”
- Susanna: “Che?? Tre giorni? Ma è matto?!!
Immagine
- Angela: “Guarda che sono settimane che i professori ne parlano. Sapevamo che la data sarebbe stata imprevedibile.”
- Katia: “La cosa peggiore è che saranno esami preparati da una apposita commissione esterna… ammettiamolo, spesso ce la siamo cavata anche perché i nostri professori sono clementi con noi. Questa volta però non potranno aiutarci… E’ una tragedia, una vera tragedia!”
- Susanna: “ Calmati, non sono mica gli esami di fine anno! Se andranno male avremo tempo di recuperare a fine semestre..”
- Angela: “Mi sa che no hai bene capito di cosa si tratta Susi.. questi sono test che faranno media con il voto scolastico finale. Significa che se prendi una insufficienza alle prove accademiche e una sufficienza agli esami finali la tua media non raggiungerà comunque il livello necessario per passare al terzo anno!
- Susanna: “CHE?!” Non, ne avevo idea..! Ragazze è terribile, COME FACCIAMO?!!”
Immagine
- Katia: “ I miei hanno contattato una ragazza che mi aiuterà con le ripetizioni.”
- Noemi: “Io mi farò aiutare da mia madre, è un’insegnate!”
Immagine
- Angela: “Io se avrò problemi chiederò alla mia vicina che insegna matematica!”
- Susanna: “ Ugh… io.. io con così poco preavviso .... non saprei proprio a chi chiedere aiuto… “[il preavviso ce l’hai avuto!]

Che tragedia, come ho fatto a dimenticarmi di questi test, sono fregata!
Immagine
Non posso chiedere ripetizioni a Mammina, è occupata con una imminente scadenza per il suo libro e in queste occasioni non vuole essere disturbata… inoltre non ho tempo per cercare un insegnante visto che il test è fra tre giorn… MHH?! Che cos’ho in tasca?…AH! Quella fotografia!

Ehi… mi è venuta un’ idea…
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#27

[In cammino verso casa]
- Susanna: “Black!”
- N: “Mh?.. Ah, mi rivolgi la parola adesso?”
- Susanna: “H..ho bisogno di un favore..”
- N: “Ma davvero.”
- Susanna: “ Sai che a breve ci saranno le prove accademiche regionali per quelli del secondo anno… ecco.. il mio rendimento è un po’ scarso ultimamente… quindi avrò bisogno di un insegnate.”
- N: “Brava, ti auguro di trovarlo allora.” [Si allontana]

- Susanna: “EH? Aspetta! Volevo chiedere a te di farmi da insegnante!”
- N: “E perché dovrei?”
- Susanna: “Perché te lo chiedo come favore!”
Immagine
- N: “Io non ti devo nessun favore” [tenta di svignarsela di nuovo]

Grrrrrr, come è freddo! Glie la raddrizzo io quella faccia tosta che si ritrova…
Immagine
- Susanna: “Va bene ho capito, in fondo cosa mi aspettavo? Ovvio che avresti detto di no.. bè buona giornata..”
- N: *sbuffo*
- Susanna: “Ah! A proposito! Ti dona molto il pizzo lo sai?”
- N: “…Che?” [E’ perplesso e un po’ sospettoso]
Immagine
- Susanna: “Ma si, da piccolo eri una bambina così carina!”*mostra foto* [E’ meglio che stai a distanza di sicurezza]
- N:” CHE?! Dove l’hai presa?! Dammela subito! RIDAMMELA!” *si avventa sulla foto*
Immagine
- Susanna: “Sbracciati quanto vuoi ma ho delle copie nascoste che non potrai mai trovare…”
- N: “MALEDETTA…”
Immagine
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#28

- Susanna: “Ora che ho la tua attenzione possiamo tornare al discorso di prima… vuoi farmi da insegnante?”
- N: “Hai organizzato tutto questo perché io ti faccia da insegnante?! Tu non stai bene.. “
- Susanna: “ Senti chi parla! E comunque non farti strane idee, sono semplicemente disperata per questo esame imminente e non sapevo a chi rivolgermi! Allora ci stai? (Ma quando l’ho trovata tutta questa audacia?!)
Immagine
- N: “E se dicessi di no?!” [è molto adirato]
- Susanna: “A…allora farò circolare questa foto a scuola!” (L’ho detto davvero?!)
- N: “Stai solo fingendo, non oseresti.”
- Susanna: “Non sfidarmi, dopo l’umiliazione che mi hai fatto subire a scuola ti meriti questo ed altro!” (Ecco l’ho detto!) [Complimenti!]
Immagine
- N: “Quella volta te la sei cercata ragazzina! Sono stato chiaro fin dall’inizio quando ti ho detto di non starmi tra i piedi e invece tu non la smetti di ficcare il naso dove non dovresti!” [Sta tremando dalla rabbia]
Immagine
- Susanna: “ A…allora?” (non riuscirò a gestire la situazione ancora a lungo..)
- N: “GRRRRR….”

Si sta allontanando…. Ho.. vinto?

Susanna: “Black!”
N: “Va bene, ti farò da insegnante! …….che*** ” [Eh? Ho sentito qualche imprecazione…]

Non ci posso credere, ho vinto la discussione! Black sarà il mio insegnante! Però… mi chiedo se avrò fatto bene a chiedere una mano proprio a lui.. [Per la precisione, lo ha ricattato]

[Dentro casa]
- N: “Sia chiaro, se faccio questa cosa poi tu cancellerai definitivamente tutto quello che hai su di me e la smetterai di starmi tra i piedi.”
Immagine
- Susanna: “Non sei proprio nella posizione di dettare condizioni…”
- N: “PROMETTI” [E’ avvelenato]
- Susanna: “E va bene, prometto!” (Ugh, fa comunque una gran paura!)
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#29

[Soundtrack]
► Mostra testo
[Ed è così che iniziano le lezioni del professor Black!]
- N: “Quali sarebbero le materie in cui hai bisogno di lezioni?”
- Susanna: “Diciamo che avrei bisogno di un ripasso generale..”
Immagine
- N: “COSA!?! Speri davvero di riuscire a fare tutto in due soli giorni?!”
- Susanna: “Bè se studiamo giorno e notte…”
- N: “Non se ne parla”
- Susanna: “Foto….”
- N: “GRRRRR…. Prendi un libro, muoviti!”

[Si inizia con matematica!]
- N: “Allora?! Sono 15 minuti che stai su quell’esercizio, di questo passo non andremo mai avanti..”
- Susanna: “Eh? Mh…è che non ricordo bene la formula per svolgerlo”
- N: “Che cosa?! Ma questo è solo il primo esercizio! Se non sai fare questo… vuol dire che dobbiamo tornare sui fondamentali… non finiremo più!”
Immagine
- Susanna: “Eh…per questo mi serviva un insegnante privato…”
- N: “Grrrr…. Forza, vai a pagina 16!”

[Un’ ora più tardi]
- N: “ Ora fai questo esercizio.”
- Susanna: “ Va bene…. Mmmh…”
- N: “EH?! Non ci credo che hai già scordato come si svolge, te l’ho detto dieci minuti fa!”
Immagine
- Susanna: “Ehm.. me lo potresti ripetere un’ altra volta?”
- N: “GRRR…”
- Susanna: “Ma come è possibile ricordarsi tutte queste cose in una volta?!”
- N: “Se non ti concentri non riuscirai mai a far entrare qualcosa in quella zucca vuota.”
Immagine
- Susanna: “Che?! Grrrrr.. e tu come fai?!”
- N: “Non faccio nulla di speciale, semplicemente mi ricordo quello che leggo.”
- Susanna: “Veramente ti basta leggere una volta qualcosa per impararla?”
- N: “Certo, non c’è nulla di strano… “
- Susanna: “Scherzi vero?! Non è mica una cosa da tutti riuscire a ricordarsi perfettamente qualsiasi cosa leggendola una volta sola! Adesso capisco come fai ad essere così bravo a scuola.. odio ammetterlo ma è ammirevole..”
Immagine
- N: “Tu invece non riesci nemmeno a ricordarti quello che ti ho detto due secondi fa, ma almeno mi ascolti quando parlo?! Sbrigati! dobbiamo passare all’esercizio successivo!”
- Susanna: “Prima me lo devi rispiegare daccapo..!”
- N: “GRRRRR…..”
Avatar utente
annalaura55
Simmer adulto
Messaggi: 979
Iscritto il: 03 apr 2017, 18:48
Località: Roma
ID Origin: annalaura55

#30

[Un tempo indefinito più tardi]
- Susanna: “Il risultato è.. 13?”
- N: “ Non ci sei andata nemmeno vicino.”
- Susanna: “Uffa…”
Immagine
[Tic, tac, tic tac: per favorire la concentrazione hanno deciso di cambiare stanza]
Immagine
[… Ma non sembra funzionare gran che]
- N: “Ehi! Non potrai mangiare finché non avrai finito l’esercizio!!”
- Susanna: “Ma io ho fame!”
Immagine
[Ed è così che finisce la prima giornata di studio!]
Immagine
Rispondi