Bleed for me

Trasformate i Sims in veri attori!
Raccontateci le vostre storie!
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#301

...

Pulì tutto in fretta e furia e tornò al terzo piano.

Fece appena in tempo a vedere i poliziotti salire al secondo.

Per un pelo.

Immagine

Tornò nella stanza, ma vide una donna vicino a lui.

La bionda si girò, puntandole una pistola.

Dannazione, Charmaine aveva lasciato lì la sua. Che stupido errore aveva fatto!

Immagine

"Non fare una mossa." Le disse più adirata che mai.

"Cosa gli hai fatto? Perché non avete seguito uno dei piani di fuga concordati?" le ringhiò.

Era chiaro che, chiunque fosse, pensava che fosse stata Charmaine a sparare a Keir.



"Stavo tentando di salvargli la vita." Disse Charmaine tenendo le mani alzate.

Più la guardava e più le sembrava d'averla già vista.

"E come? Andandotene e lasciandolo qui?"

Immagine

"Se ti sta così a cuore la sua incolumità dovresti quantomeno darmi la possibilità di aiutarlo, o preferisci stare qui a guardarmi mentre muore dissanguato?"

Immagine

La donna cominciò ad allontanarsi, indecisa. Sembrava che tenesse a lui ma non si fidasse ad affidarlo alle cure di Charmaine.

"Va bene" disse infine, indicandole un kit di pronto soccorso che aveva portato e fermandosi a guardare Keir ormai privo di sensi.

Charmaine approfittò di questa sua distrazione, seppur minima, per aggredirla. Non sapeva chi fosse, non sapeva cosa volesse, e soprattutto non sapeva come facesse a conoscere i piani di fuga.

Non si fidava.

Le tirò un calcio in faccia, che le fece mollare la presa sulla pistola e la buttò indietro.

Immagine

...
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#302

...

Charmaine avrebbe potuto terminarla lì, la sua nemica era evidentemente sconfitta, ma preferì ribadire il concetto sferrandole qualche altro colpo ben assestato, facendole perdere conoscenza. Se c'era una cosa sulla quale aveva ragione quella psicopatica di Nelinha, era che in un combattimento non puoi abbassare la guardia finché non finisci il tuo nemico. Charmaine aveva fatto tesoro di quell'insegnamento, dal momento che la sua pietà o meglio, la sua fretta, l'aveva cacciata più volte nei guai.

Perquisì la bionda, togliendole di dosso qualsiasi cosa potesse essere usata come arma, poi la spostò e le legò le mani.

Immagine

Controllò la ferita di Keir e le sue condizioni. Gli sollevò la maglietta, gli medicò la ferita al meglio delle sue possibilità e gli riabbassò la maglia.

Finalmente sembrava stabile, ma ancora incosciente.

Immagine

Si prese un momento per pulire il sangue nel resto della stanza e soprattutto fuori alla porta.

Poi prese il cellulare di Keir. Era protetto dalla password ad impronta digitale, ma fortunatamente per lei le sue dita erano lì, a portata di mano comode comode.

Usò l'indice per sbloccarlo e cominciò a sbirciare ovunque, soprattutto nei messaggi. Fu così che scoprì che la bionda si chiamava Tyra e che evidentemente erano in buoni rapporti. Scoprì anche che lei era dei servizi segreti di Windenburg.

Immagine

Ma se era in così buoni rapporti con i servizi segreti, perché aveva avuto bisogno di farla evadere? Inoltre cosa significava? Che era un agente? Non le sembrava, anzi era palesemente inesperto per quel che riguardava lo spionaggio. Era dunque un collaboratore esterno?

Quell'informazione comunque cambiava tutto. Aveva perso l'accesso ai database segreti di San Myshuno e di Forgotten Hollow, ma forse avrebbe potuto accedere a quelli di Windenburg. Forse dopotutto aveva fatto bene ad accettare quel lavoro.

Approfittò della calma per acquisire ogni informazione possibile e pulire il sangue dai suoi vestiti. Avrebbe potuto svegliare Tyra e chiedere aiuto a lei per portarlo in ospedale, ma aveva deciso di fare finta di niente. Ripose il cellulare in tasca di Keir e fece come se non l'avesse mai guardato.

Svegliò poi il ragazzo, domandandogli arrabbiata come potesse Tyra avere quelle informazioni. Lui le rivelò che si conoscevano, ma nulla di più.

Immagine

Decise quindi di liberare e svegliare Tyra. La ragazza si precipitò da lui, preoccupata. Era chiaro agli occhi di Charmaine che lui per lei era ben più di un semplice collega o risorsa.

"Dobbiamo portarlo in ospedale!" Disse la ragazza preoccupata.

Immagine

"Se lo portiamo lì chiederanno spiegazioni riguardo la ferita. Con la polizia in giro vuoi che non abbiano messo sotto controllo gli ospedali?" La riprese Charmaine.

"Conosco un medico che non farà domande, specializzata in questi casi. Lei ci aiuterà, andiamo."
Avatar utente
Tati
Fantasy Queen
Messaggi: 2568
Iscritto il: 18 mag 2016, 08:34
Sito web: http://www.simscc.com/taty/
ID Origin: Taty86

#303

Mmmm sta biondina non me la racconta giusta 😝
Avatar utente
GiuliaSims
Simmer bambino
Messaggi: 104
Iscritto il: 20 mar 2019, 20:48

#304

Furba la nostra eroina eh?
Mi chiedo perché abbiamo avuto bisogno proprio di lei...
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#305

Tati ha scritto:
08 mag 2020, 09:57
Mmmm sta biondina non me la racconta giusta 😝
No infatti.... :hehehe:
GiuliaSims ha scritto:
11 mag 2020, 09:47
Furba la nostra eroina eh?
Mi chiedo perché abbiamo avuto bisogno proprio di lei...
Chissà... certo è brava in quello che fa ma come lei ce ne sono altri.... vedremo :hm:
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#306

RIASSUNTO
► Mostra testo
Immagine

Lynette aveva seguito gli indizi su Charmaine fino ad Oasis Springs, dove l'aveva riconosciuta nelle telecamere del minimarket davanti all'hotel Royal, visto che qualcuno aveva cancellato tutti i filmati dell'albergo.

Immagine

Aveva anche riconosciuto Keir nell'uomo che l'aveva fatta evadere, ma ancora non si capacitava di come avesse potuto avere le risorse per una simile operazione.

Non faceva che trovare ostacoli ovunque: tra il suo capo che le aveva intimato di lasciar perdere in quanto troppo coinvolta, la stupida regola di non parlare a nessuno delle proprie missioni che le impediva di sapere chi fosse stato messo a darle la caccia e per ultimo il file secretato su Keir, per il quale lei non era autorizzata.

Immagine

Non era per quello che aveva scelto quel lavoro, non per sentirsi impotente e tagliata fuori, non per essere trattata peggio di una criminale, non per guardare la sua ex collega fare quello che vuole mentre lei aveva le mani legate.

Immagine

Lei era sempre stata professionale, attenta, leale e di successo, eppure non era abbastanza.

Non lo poteva sopportare.

Immagine

...
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#307

...

Così era lì, ad Oasis Springs, ufficialmente in vacanza ma sulle tracce della sua ex collega. In un paese straniero non poteva agire liberamente, si mise così a collaborare con la polizia.

Immagine

Il detective che si occupava del caso aveva arrestato il compratore, e si stava accingendo ad interrogarlo.

"Alger Weston Wade, il tuo nome continua a sbucare fuori da tutte le parti."

Immagine

"Non ho niente da dirti" rispose l'indiziato.

"Il tuo affare è andato male. Ti hanno preso i soldi e sei rimasto a mani vuote. Vuoi davvero proteggere la persona che ti ha così abilmente fregato?"

L'uomo rimase in silenzio.

"Vuoi davvero essere l'unico a pagare? Omicidio, sequestro di persona, contrabbando, spaccio di sostanze stupefacenti... la lista è davvero lunga, molti crimini li hai commessi qui."

Immagine

"E' tutto quello che hai? Una lista? Una lista di crimini di cui sono solo sospettato, per altro. Non hai alcuna prova. I vostri metodi sono davvero ridicoli, la polizia di Forgotten Hollow non è così patetica e disperata."

"Sì a proposito, i tuoi stanno facendo pressioni affinché ti consegniamo a loro. Preferisci restare qui con noi patetici, o preferisci essere spedito a casa tua, dove il tuo soggiorno sarà tutt'altro che piacevole?"

"Voglio il mio avvocato." Rispose l'uomo sorridendo.

Immagine

Caleb uscì dalla stanza insoddisfatto e sbuffando. Ora che era stato chiesto un legale, non poteva più chiedergli nulla.

Lynette era arrabbiata, un'altra pista che stava per sparire nei meandri della burocrazia di un sistema che non è abbastanza efficiente.

"Fai provare me" disse al detective.

Immagine

...
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#308

...

"No."

Immagine

"Se arriva il suo avvocato non avremo in mano più niente!"

Immagine

"Non so come si facciano le cose a San Myshuno, ma qui seguiamo le regole. Quell'uomo, per quanto disgustoso e crudele possa essere, ha dei diritti. Se tu non rispetterai le regole ti farò rinchiudere." Le disse il detective duro.

Immagine

"Complimenti, ora se ne andrà e non sarà servito a nulla." Replicò Lynette infuriata.

Le porte dell'ascensore si aprirono e ne uscì un uomo ben vestito. Si diresse verso il detective e Lynette.

"Buongiorno, Ben Atkins. Chiamatemi pure Ben." Disse con una stretta di mano ad entrambi, soffermandosi particolarmente su Lynette. "Sono l'avvocato del signor Wade."

Immagine

"Si trova nella stanza 2."

"Bene." Con un caloroso sorriso si congedò e si diresse dal suo cliente.

Lynette eseguì una veloce ricerca sull'identità dell'avvocato, scoprendo così che era specializzato nel difendere criminali di un certo calibro.

Immagine

...
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#309

...

L'avvocato tornò, sempre sorridente, dirigendosi verso il detective.

"Non avete alcuna reale prova contro il mio cliente."

Immagine

"Posso comunque trattenerlo per altre due ore."

Immagine

"Questo sì. Poi però sarà legalmente libero di andarsene."

Caleb sbuffò e si mise al lavoro.

Immagine

L'avvocato salutò tutti, soffermandosi nuovamente su di lei, indugiando sulla sua scollatura, poi si allontanò, dirigendosi verso l'ascensore.

Lynette lo raggiunse.

"Ben!" Lo chiamò.

Immagine

"Ti va di..." Esitò, fingendo di essere una ragazza timida "… ti va un caffè?".

Aveva pensato di riuscire a farlo parlare in qualche modo, magari convincendolo a stare dalla parte della legge e non del cliente criminale. Non si era illusa, dati i suoi precedenti clienti era lampante che l'avvocato avesse ben poca moralità, ma valeva la pena tentare.

Immagine

...
Avatar utente
Akuiyumi
Amministratrice
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17 mag 2016, 20:27
Sito web: http://akuiyumi.tumblr.com
ID Origin: Akuiyumi

#310

...

"Molto volentieri...." Ben fece una pausa, non conoscendo il nome della ragazza.

"Lynette"

"Il fatto è che devo correre da un altro cliente. Ci metterò una mezz'oretta. Sarai ancora disponibile allora?"

Immagine

"Ma certo! Ti aspetto." Lynette rispose con un grosso sorriso... falso.

Immagine

"Non vedo l'ora." Rispose l'avvocato, prima di sparire nell'ascensore.

Lynette imboccò di corsa le scale, scendendo al piano terra e tentando di non perdere d'occhio l'avvocato.

Immagine

Prese un taxi e seguì l'auto di Ben fino ad una villa. Purtroppo non aveva né l'equipaggiamento né il tempo di pensare ad uno stratagemma per entrare. Si appostò in un luogo riparato e tentò di riprendere il più possibile con il cellulare, sperando di vedere la faccia di qualcuno di riconoscibile.

Immagine

Mentre aspettava, notò che qualcun altro stava spiando. Dall'altra parte della strada c'era una ragazza che, molto goffamente, tentava di nascondersi.

Immagine

...
Rispondi